7° Concorso Internazionale di Musica nella Scuola “Accordarsi è possibile”

Al 7° Concorso Internazionale di Musica nella Scuola “Accordarsi è possibile” per Scuole Medie a Indirizzo Musicale che si è svolto a Trento l’11 ed il 12 maggio, gli alunni delle classi II e III F hanno conseguito punteggi che, nella quasi totalità dei casi, hanno determinato l’assegnazione di primi premi. Un risultato eccezionale se si considera la partecipazione di 33 scuole con 1800 alunni, ma non insolito se si guarda il brillante curriculum che il nostro Istituto ha saputo costruirsi nel corso degli anni nei concorsi nazionali più prestigiosi. I premi acquisiti conferiscono alla nostra Scuola ulteriore prestigio, come riconosciuto da tanti ‘addetti ai lavori’ anche a Trento. Addirittura col massimo del punteggio (100/100)

trento 01 600

hanno ottenuto il primo premio: il duo David Colbertaldo (flauto) e Daniele Vicariotto (pianoforte); il duo Francesco Femia (flauto) e Claudia Roncato (chitarra) e ed il duo Francesco Femia e Vittorio Cavalli (pianoforte). Eccellenti punteggi e primi premi hanno ottenuto anche: Desiree Bravo nella sezione “solisti di pianoforte”; il duo Leonardo Baronchelli (clarinetto) e Giorgia Andolfatto (pianoforte); l’ensemble di chitarra (Claudia Roncato, Riccardo Baron, Louis Alessio, Clement Ndione, Damiano Zanutto, Filippo Basso, Yassin El Marah, Lorenzo Gallo, Leonardo Lunardon, Alberto Visentin, Andrea Zanata, Fabrizio Zordan); il gruppo che ha eseguito la “Pocket Symphony n.1” (Francesco Femia, Sofia Carlesso, Davide Brustolin, Leonardo Baronchelli, Marta Salin, Giovanni Rebellato, Filippo Basso, Riccardo Baron, Louis Alessio, Andrea Zanata, Desiree Bravo, Giorgia Andolfatto, Daniele Vicariotto) ed il gruppo che ha presentato la “Pocket Symphony n.2” (Francesco Femia, David Colbertaldo, Davide Brustolin, Leonardo Baronchelli, Vanessa Andriollo, Gianluca Bordin, Claudia Roncato, Clement Ndione, Lorenzo Gallo, Damiano Zanutto, Vittorio Cavalli, Daniele Vicariotto, Giovanni Arziliero). Il duo di pianoforte a 4 mani Desiree Bravo e Giorgia Andolfatto ha ottenuto un brillante secondo premio. E l’orchestra? Beh, l’orchestra è un punto fermo. Anche a Trento la nostra scuola è stata accolta con attestazioni di stima che hanno, se mai ce ne fosse stato bisogno, caricato ulteriormente docenti ed alunni per ottenere, ancora una volta, il premio che meglio esprime il livello raggiunto: il primo!

trento 2 600